Tamoxifen

1. che cos'è il tamoxifene e che cosa si usa?

Tamoxifen appartiene al gruppo di antiestrogeni. Cioè, essi neutralizzare gli effetti degli estrogeni, gli ormoni sessuali femminili.

Alcuni tumori si sviluppano sotto l'influenza degli estrogeni. Tamoxifen può inibire o impedire lo sviluppo di questi tumori.

Tamoxifen è talvolta utilizzato per tra...

1. che cos'è il tamoxifene e che cosa si usa?

Tamoxifen appartiene al gruppo di antiestrogeni. Cioè, essi neutralizzare gli effetti degli estrogeni, gli ormoni sessuali femminili.

Alcuni tumori si sviluppano sotto l'influenza degli estrogeni. Tamoxifen può inibire o impedire lo sviluppo di questi tumori.

Tamoxifen è talvolta utilizzato per trattare il cancro al seno.

2. cosa è necessario sapere prima di usare il tamoxifene?

Tamoxifene non deve essere utilizzato:

Se siete ipersensibili (allergici) ad uno qualsiasi degli eccipienti di tamoxifene.
Gli ingredienti possono essere trovati al punto 6.
Se sei incinta, pianificando una gravidanza o allattamento.
È necessario consultare immediatamente il medico se si pensa che può rimanere incinta durante l'assunzione di tamoxifene.

Faccia particolare attenzione con il tamoxifene

Se la perdita di sangue vaginale insolito o altri sintomi ginecologici (come dolore addominale o pressione) si verificano quando si stanno prendendo tamoxifene o anche dopo l'interruzione del trattamento.
Deve segnalarlo al medico immediatamente.
Se si inizia a sperimentare insolito nausea, vomito e sete.
Ciò potrebbe indicare un possibile cambiamento nella quantità di calcio nel sangue, e può essere necessario per il medico eseguire alcuni esami del sangue.
Se è già appartenere al gruppo di rischio per cancro uterino.
Il rischio di sviluppare il cancro uterino è mediante l'uso di tamoxifene.


3. quando usare il tamoxifene con altri medicinali


Informi il medico o il farmacista se sta assumendo o ha recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, anche quelli senza prescrizione. Questo potrebbe essere rilevante in, ad esempio, fluidificanti del sangue. Co-somministrazione di tamoxifene con questi medicinali può aumentare l'effetto dell'anticoagulante.
Usare il tamoxifene con cibi e bevande

Non applicabile.
gravidanza e periodo di allattamento al seno

Chiedi consiglio al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale.

Osservazioni in animali da esperimento indicano che il tamoxifene ha un effetto dannoso sul feto. Tamoxifene non deve essere somministrato durante la gravidanza. Non ci sono dati disponibili su se tamoxifen passa nel latte materno. Pertanto, l'uso del tamoxifene durante l'allattamento deve essere evitato.

Tamoxifene non deve essere assunto durante la gravidanza. Sono stati segnalati alcuni casi di aborto spontaneo, complicazioni di nascita e morte endouterina in donne trattate con tamoxifene, anche se non è stata stabilita alcuna relazione causale.
Guida ed uso di macchinari

Il tamoxifene ha poca o nessuna influenzasulla capacità di guidare un veicolo e di usare macchinari.
Informazioni importanti su alcuni eccipienti di Tamoxifen

Questo medicinale contiene lattosio. Si prega di prendere tamoxifene solo dopo consultazione con il medico, se siete a conoscenza che lei ha un'intolleranza di zucchero.

4. quali effetti collaterali sono possibili dal tamoxifene?

Come tutti i medicinali, Tamoxifen può causare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino.

La valutazione delle reazioni avverse si basa sulle seguenti informazioni di frequenza:

Neoplasma benigni, maligni e non specifici (cisti e polipi compresi)

Comune: aumento transitorio nella crescita del tumore ("flare di tumore")

Malattie del sangue e sistema linfatico

Non comune: emocromo anormale: carenza di piastrine con ecchimosi e sanguinamento (trombocitopenia); Mancanza di globuli bianchi è associato con aumento della suscettibilità alle infezioni (leucopenia e neutropenia) e anemia (anemia).

Disturbi del sistema immunitario

Non comune: Reazioni di ipersensibilità, tra cui improvvisa accumulazione fluida della pelle e delle membrane mucose (ad esempio sulla gola o della lingua), accompagnate da difficoltà respiratorie e / o prurito e rash (edema di Quincke).

Disturbi metabolici e nutrizionali

Comune: Ritenzione Rare: elevato livello del calcio nel sangue (ipercalcemia)

Disturbi psichiatrici

Sconosciuto: grave depressione per un lungo periodo di tempo (depressione)

Malattie del sistema nervoso

Comune: mal di testa e vertigini (sensazione di testa leggera)

malattie dell'occhio

Non comune: diminuzione della vista a causa della lente dell'occhio (cataratta) e / o retina (retinopatia) Rare: diminuzione della vista a causa di cambiamenti nella cornea e alcuni disturbi visivi.

vascolare

Molto comuni: vampate di calore comune: formazione di coaguli di sangue (complicanze tromboemboliche), i.a. Trombosi dei vasi sanguigni e polmoni (embolia polmonare). Quando il tamoxifene è usato in combinazione con la chemioterapia, c'è un rischio aumentato di sviluppare complicanze tromboemboliche.

Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche

Molto rari: infiammazione del tessuto connettivo di una parte del lobo polmonare (polmonite interstiziale)

Disturbi gastrointestinali

Comune: Tendenza a digestivo disordini tali. Nausea e / o vomito (l'intolleranza gastrointestinale) Rare: infiammazione del pancreas accompagnato da dolore addominale superiore severo che si irradia alla schiena e nausea (pancreatite)

Fegato e vie biliari

Raro: steatosi epatica, stasi biliare (colestasi), epatite accompagnato da ittero (ingiallimento della pelle e degli occhi)

Della pelle e del tessuto sottocutaneo

Molto comune: sudorazione sempre più comune: perdita di capelli, eruzione cutanea / rash molto raro: eruzione cutanea con macchie irregolari rossi (eritema multiforme); reazione di ipersensibilità severa con macchie di febbre (alta), rosso sulla pelle, infiammazione articolare dolore e / o occhio (sindrome di Stevens - Johnson) e bolle con liquido biancastro-giallastro (malattia della pelle: pemfigoide bolloso)

Muscoloscheletrico, del tessuto connettivo e malattie delle ossa

Non nota: lieve dolore alle articolazioni (artralgia) tra cui l'infiammazione delle articolazioni (artrite)

Malattie degli organi sessuali e della ghiandola mammaria

Molto comune: mestruazioni irregolari comune: assenza di mestruazioni, perdita di sangue vaginale, vaginale discarico, prurito delle labbra (prurito vulvare), cambiare nel rivestimento dell'utero, u.a. membrana mucosa eccessiva (iperplasia) e a forma di gambo la membrana mucosa benigna (polipi) non comune: tumore sul muscolo e del tessuto connettivo (fibromyomas) dell'utero, cancro uterino Rare: proliferazione della mucosa uterina (endometriosi), tumore sul utero (cisti ovarica), crescita maligna sull'utero ( I sarcomi dell'utero, per lo più maligno Müller tumori misti).

Disturbi generali e condizioni del sito di somministrazione

Non nota: stanchezza

indagini

Comune: aumento della quantità di sostanze grasse (trigliceridi) nel sangue
Reazioni di ipersensibilità:

Prurito, eruzione cutanea, gonfiore di un vaso sanguigno a causa di una reazione allergica (denominato l'edema di Quincke), l'orticaria, broncospasmo e reazione di ipersensibilità severa molto raramente con macchie di febbre (alta), rosso sulla pelle, dolori articolari e / o oftalmia (come Sindrome di Stevens-Johnson Sindrome).

Se questi effetti collaterali sono gravi, è occasionalmente possibile ridurli riducendo la dose (entro l'intervallo consigliato) pur mantenendo l'effetto del farmaco. Se gli effetti collaterali non scompaiono dopo una riduzione della dose, il trattamento può essere interrotto.

Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati peggiora, o se nota qualsiasi effetto indesiderato non elencato in questo foglio, informi il medico o il farmacista.


5. come conservare tamoxifene?


Conservare a temperatura ambiente (15-25 ° C).

More

Tamoxifen  There are 4 products.

Showing 1 - 4 of 4 items
Showing 1 - 4 of 4 items